Il prezzo del minerale di ferro salta a $ 75 a tonnellata non è sostenibile

Il prezzo del minerale di ferro salta a $ 75 a tonnellata non è sostenibile

Minerale di ferro ha preso molti investitori di sorpresa nel 2016 dall’aumento di oltre l ‘ 80% di stimolo in Cina supportato acciaio produzione e del consumo, anche a basso costo, alimentazione miniera espanso. È inutilizzabile, in gran parte perché è in gran parte di ossido di ferro. Probabilmente il crollo al di sotto di 50 $per tonnellata metrica nella seconda metà globale l’offerta supera la domanda, secondo Liberum Capital, che ha evidenziato le prospettive per la produzione supplementare accoppiato con fiacca crescita dei consumi e porta di record scorte in Cina. Se il minerale di ferro viene dall’Australia o in Brasile probabilmente dovrà essere messo su un grande bulk carrier e trasportati in un altro paese. Si sta estendendo un mercato toro su record di vendite per la Cina, che stanno spingendo gli analisti di Morgan Stanley, la Banca Mondiale per aumentare le previsioni sui prezzi. È la più grande fonte di entrate per Rio Tinto Group, BHP Billiton Ltd. e Vale SA e la più grande marittimo di merce carico dopo il petrolio greggio.

In precedenti periodi di Alimentazione ha sottovalutato il prezzo scende e gli incrementi di prezzo e lui ora crede di stabilirsi a circa $US60 ($79) $US65 per tonnellata. Nella seconda metà del 2008, i prezzi della maggior parte delle materie prime sono scesi drasticamente le aspettative di una diminuita richiesta nel mondo recessione e credit crunch. Erano in prossimità o al massimo per la fine del 2010 a causa di persone che utilizzano i metalli preziosi, come un rifugio sicuro per i loro soldi come sia de facto il valore del denaro e il mercato azionario, i prezzi si sono più irregolari alla fine degli anni 2000. Ancora prezzi delle materie prime hanno subito oscillazioni al di fuori delle previsioni. Quindi, nel caso di una crisi economica, i prezzi delle materie prime seguire le tendenze del tasso di cambio (accoppiato) e la sua diminuzione dei prezzi in caso di tendenza di diminuire l’offerta di moneta. Il prezzo del petrolio è quasi triplicato da $50 a $147 da inizio 2007 e il 2008, prima di precipitare la crisi finanziaria, che ha iniziato a prendere piede nel tardo 2008. Mentre l’olio recente aumento dei prezzi al nuovo livello record di circa $ 75 al barile ottiene più attenzione ed è indicato anche come una ragione evidente per la recente forte performance del prezzo dell’oro, ben al di sopra di 600 dollari per oncia, i prezzi dei metalli di base e che riguarda l’energia, l’uranio hanno aumentato ancor più spettacolare, con il prezzo del rame aver quadruplicato negli ultimi quattro anni a $ 7.000 a tonnellata.

I prezzi saranno di nuovo in $40 come extra 90mn tonnellate di marittimo di minerale di ferro ha colpito il mercato nel 2017, analista Richard Cavalieri ha detto in un’intervista. Il prezzo di zinco nettamente aumentato nei primi mesi del 2007, dopo cinque anni di mercato orso secolare, è crollato di quasi il loro originale prezzo di partenza entro la fine del prossimo anno. I prezzi saranno in media $130 nel primo trimestre e $120 nel secondo, da stime precedenti di $125 e $117, la banca ha detto in un rapporto il mese scorso. Non è tanto che il minerale di ferro i prezzi o i volumi sono tenuti a spostare radicalmente nei prossimi mesi, è più che cambiamenti strutturali nel mondo è il più grande importatore, in Cina, sono re-shaping funzionamento dell’industria.

admin

I commenti sono chiusi